Sabato, 19 Marzo 2022 11:06

EMERGENZA UCRAINA – AGGIORNAMENTO ATTIVITA’ AL 17 MARZO 2022

oggi, 20/03/2022 , in collaborazione con la Federazione Piemonte, con il grosso aiuto della signora MariaFranca Ferrero, con la collaborazione logistica del signor Pansi, partirà un pullman gran turismo 62 posti per recuperare 50 sfollati a Varsavia. 3 volontari soccorritori 2 infermieri 1 psicologo 1 assistente sociale saranno presenti per questa importante operazione. Che Dio ve ne renda merito

  1. Mercoledì 2 marzo in collaborazione con una altra odv intercettati al confine Ucraina/Polonia

35 rifugiati, arrivati a Cattolica alle ore 11:00 di sabato 5 marzo da dove il gruppo è stato

poi suddiviso in 3 località di accoglienza: Cattolica, Milano e Roma - (terminata)

  1. Venerdì 4 marzo, 11 rifugiati tra cui bambini ed adulti con disabilità visiva prelevati al confine

Ucraina/Polonia e accompagnati presso struttura Don Orione di Tortona (AL) -(terminata)

  1. Sabato 5 marzo recuperati 6 rifugiati al confine Ucraina/Polonia e trasportarli dai parentiresidenti

in San Gimignano - (terminata)

  1. Giovedì 3 marzo inviata squadra di recupero verso la Polonia per recuperare 24 rifugiati e

trasportarli in Toscana - (terminata)

  1. Recupero di alcuni bambini oncologici con organizzazione prossima al Vaticano per il loro

trasferimento presso ospedali pediatrici romani – (in sede organizzativa)

  1. Contatti con Chiesa cattolica di rito latino e greco cattolico in ucraina per valutare altrenecessità

a favore di fasce deboli. – (in corso)

  1. Attività di esfiltrazione dal confine (Zamosc, Polonia) di 10 pazienti insulinodipendentiverso Roma

dove saranno presi in carico da Sistema Sanitario Regionale (Terminata)

  1. Recuperati 4 rifugiati al confine Ucraina/Polonia e trasportarli dai parenti residenti in Massa -

(terminata)

  1. Recuperati 3 rifugiati al confine Ucraina/Romania e trasportarli dai parenti residenti in Montenero

- (terminata)

  1. Recuperati 7 rifugiati (3 madri 4 bambini) presso Przemyls per ricongiungimento familiari presso

Novara. (terminata)

  1. Recupero di 50 rifugiati da Varsavia con destinazioni varie in Italia. (pianificata per il 21 marzo)
  2. Recupero di 7 Rifugiati (2 donne e 5 bambini) attualmente ospiti in struttura religiosa

presso Cracovia con destinazione Italia del sud (pianificata per il 19 marzo)

AIUTI UMANITARI ED ALTRE MISSIONI:

  1. Primo convoglio giovedì 3 marzo ’22 da Firenze in direzione GRODZISK. Inviati 24 quintali di

materiali sanitari, farmaci e beni di prima necessità (terminato)

  1. Secondo convoglio dal magazzino di Firenze, tre bilici contenenti 100 tonnellate di generidi prima

necessità e alimenti lunga conservazione. In questo momento in fase di scarico presso il confine tra

Polonia e Ucraina. (terminata)

  1. Donazione Ambulanze: eseguita di concerto con il Dipartimento Nazionale delle Protezione Civile la

donazione di dieci ambulanze con allestimento per emergenza sanitaria al Ministero della Salute

dell’Ucraina;

  1. Terzo convoglio per trasferimenti di materiale sanitario e farmaci donati da ASL Roma a favore

dell’ospedale di Leopoli. (terminata)

  1. Quarto consegna beni di prima necessità raccolto dai coordinamenti pisano e livornese verso Lublino

(Polonia) presso parrocchia che accoglie e rifugiati. (terminato)

  1. Quinto convoglio per trasporto beni di prima necessità e farmaci raccolti dalle Misericordie Toscane

e recupero rifugiati disabili. (terminato)

  1. Sesto convoglio consegna beni di prima necessità raccolto dai coordinamenti Grosseto, Arezzo, Siena

verso SOBRANCE (Slovacchia) presso parrocchia che accoglie e rifugiati. (terminato)

  1. Dal 13 al 16 marzo missione Presidente Nazionale più Direzione Area Emergenze a Cracovia (Polonia)

e Leopoli (Ucraina) per coordinamento azioni umanitarie con Istituzioni Religiose e Politiche locali.

  1. Settimo convoglio partito da Fiumicino per il trasporto beni di prima necessità diretto al campo

accoglienza presso Varsavia. (in Corso)

  1. Ottavo convoglio comprendente Misericordie Puglia partito per consegna beni di prima necessità al

confine Ucraina/Romania. (in corso)

  1. Nono convoglio Misericordie Emilia Romagna in partenza il 18 per consegna beni a Przemyls
  2. Attivazione modulo sanitario Dis.Evac Misericordie da parte del Dipartimento Nazionale Protezione

Civile per missioni di trasferimento rifugiati fragili, disabili e/o allettati dal confine Ucraina/Polonia

verso aeroporto; stima partenza modulo 19 marzo, durata prevista missione un mese.

ACCOGLIENZA RIFUGIATI:

  • le Misericordie locali stanno mettendo a disposizione delle Prefetture italiane, le loro strutture

adibite ad accoglienza per l’ospitalità dei rifugiati ucraini. Sono già resi disponibili ed occupati i

primi 50 posti in Toscana.

  • Esfiltrazione ed accoglienza di 60 bambini tramite Fondazione segnalata da Istituzioni Governative Ucraine in strutture in fase di allestimento. Esfiltrazione prevista entro il 27 marzo

ALTRE ATTIVITA’ PIANIFICATE:

  • Allestimento di un call center per il supporto ed interpretariato telefonico per i rifugiati in Italia,

e attività di accoglienza sociale nelle 700 sedi operative;

  • Attività di esfiltrazione di dodici bambini dal confine (luogo da definire) in collaborazione con odv RipartiAmo;
  • invio settimanale di aiuti umanitari, raccolti in tutta Italia, verso i magazzini Humanitar Aid allestiti a Varsavia;
  • Convoglio umanitario costituito da mezzi del Coordinamento empolese e dalla SOR Sicilia per il trasporto merci e recupero di profughi dal confine Polonia- Ucraina (partenza prevista 21/03
Letto 122 volte