Martedì, 01 Ottobre 2019 11:49

Terremoto Abruzzo 2009

Nella notte del 6 Aprile 2009 la terra trema: un terremoto devastante ha colpito l’Abruzzo e in particolare il comune dell’Aquila.

A poche ore dal sisma, la Protezione Civile del Piemonte allerta il Coordinamento Provinciale P.C. di Cuneo, il quale ci contatta per unirci alla loro colonna in partenza per le zone terremotate. Predisponiamo immediatamente la nostra cucina e la struttura campale,e il mattino del 7 aprile la nostra colonna di pronto intervento è operativa, destinazione Tempera una frazione dell’ Aquila, un campo assegnato alla regione Piemonte.

E’ stata un’esperienza intensa per le 51 presenze settimanali di nostri volontari, che si sono avvicendati a bordo della grande cucina per emergenze. Per altri 54 giorni la cucina è stata gestita da altre equipe di cuochi e aiutanti della provincia di Cuneo, al termine della nostra presenza sono stati confezionati circa 51.000 pasti. La signorilità dignitosa di questo popolo che con pace, senza pretese, con gratitudine e forza d’animo ha vissuto quel duro periodo, ci ha colpito ed ha reso meno faticoso il nostro compito.

Noi abbiamo sempre avuto parole di speranza e incoraggiamento che loro hanno contraccambiato con esternazioni di gratitudine che più volte ci hanno commosso, e che terremo per sempre nel cuore. I legami che si sono avuti con la popolazione di Tempera sono stati forti e pieni di vera amicizia e collaborazione.

Letto 148 volte