Giovedì, 31 Ottobre 2002 11:19

Terremoto Molise 2002

San Giuliano di Puglia

È il 31 ottobre 2002, un terremoto dell’8° grado della scala Mercalli fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di Puglia, uno dei comuni della regione, a 60 km da Campobasso.

I volontari delle Misericordie D’Italia sono stati tra i primi a giungere sul luogo dove il terremoto in Molise ha colpito più duramente. Le immagini televisive hanno portato dentro le nostre case ed evidenziato le uniformi dei Vigili del Fuoco, già ben conosciute e quelle giallo-azzurre e rosso-blu dei volontari delle Misericordie, uomini impegnati nella frenetica opera di salvataggio dei bimbi e degli insegnanti della scuola “ Jovine” di San Giuliano di Puglia, purtroppo troppi di quei bambini ed alcune insegnanti non hanno potuto essere estratti vivi.

Sono stati circa 400 i volontari delle Misericordie intervenuti fin dalle prime ore a montare le tende ed assistere la popolazione. La Misericordia di Alba è stata allertata immediatamente ed è stata richiesta la struttura campale per 500 posti dove centinaia di senzatetto hanno cercato di resistere ai giorni freddi dell’inverno ed al maltempo.

I volontari hanno provveduto alla preparazione dei pasti, all’assistenza delle persone anziane, all’organizzazione di un piccolo ufficio postale e all’intrattenimento dei bambini del paese.

A noi volontari della Misericordia di Alba, rientrati da questa esperienza dopo 30 giorni così toccanti rimarrà per sempre la soddisfazione di aver portato un po’ di conforto e calore a quelle persone.

Letto 258 volte